Condizioni Generali di Vendita

1.Il velivolo viene venduto in kit di montaggio, salvo diverso accordo intercorso tra le parti. Il Compratore dichiara di aver visionato l’apparecchio secondo il modello rammostrato dal Venditore, nonché il kit di montaggio compravenduto e le sue componenti, trovandolo interamente conforme alle proprie esigenze nello stato di fatto in cui si trova.
2. L’assemblamento del velivolo venduto in Kit di montaggio può avvenire a cura e opera dell’acquirente e a sua esclusiva responsabilità.
3. L’acquirente deve compilare la dichiarazione autocertificata di conformità del velivolo agli standard tecnici equivalenti a quelli di cui agli allegati alla L. n. 106/85 e successive modifiche su modulo disponibile e scaricabile dall’Acquirente presso l’Aero Club d’Italia, sulla base dei dati indicati nel manuale operativo consegnato da Eurofly.
Eurofly S.r.l., nel caso in cui sia incaricato dall’acquirente di assemblare il velivolo, assume la qualifica di Costruttore e garantirà il Compratore per le difformità ed i vizi occulti del velivolo che lo rendano inidoneo all’uso cui è destinato, ai sensi e per gli effetti degli artt. 855 del RD n. 327/42 e successivi aggiornamenti (cd. Codice della Navigazione) e dell’art. 1667 c.c.; il Compratore sarà quindi tenuto a denunciare i vizi al Costruttore a mezzo pec o raccomandata a.r. entro sessanta giorni dalla scoperta, a pena di decadenza dalla garanzia, e l’eventuale azione si prescriverà, in ogni caso, in due anni dalla consegna dell’apparecchio. In caso di operatività della garanzia, sono esclusi dal risarcimento i costi relativi al trasporto al veicolo presso Eurofly e/o altra Officina e/o magazzino di deposito.
4. Le parti escludono la garanzia della vendita relativamente a motore, strumentazione, elica e paracadute balistico. Eurofly non sarà pertanto ritenuta responsabile per eventuali danni che l’acquirente dovesse subire in conseguenza di vizi dei beni indicati. L’acquirente dovrà contestare i vizi e rivolgere le proprie pretese risarcitorie direttamente nei confronti del produttore (come risulta dai manuali allegati ai prodotti venduti).
Per gli altri componenti del velivolo, Eurofly S.r.l. quale mero Venditore garantirà il Compratore per le difformità ed i vizi che rendano il bene compravenduto inidoneo all’uso cui è destinato, ai sensi e per gli effetti dell’art. 1490 c.c.; il Compratore sarà quindi tenuto a denunciare i vizi al Venditore a mezzo pec o raccomandata a.r. entro otto giorni dalla scoperta, a pena di decadenza, e l’eventuale azione si prescriverà, in ogni caso, in un anno dalla consegna del velivolo.
5. Il Compratore è tenuto ad operare sul velivolo la manutenzione ordinaria e straordinaria prevista dalla normativa nazionale ed europea, dagli usi (determinati dagli accordi in vigore tra ENAV e AeCI Aero Club d’Italia) nonché in particolar modo riportata sul manuale operativo del velivolo. Il velivolo ogni 200 ore di volo (o ogni due anni) deve essere sottoposto ad una revisione generale. Questa revisione può essere svolta direttamente presso la sede di Eurofly s.r.l. oppure svolta in piena autonomia.
6. Se sarà l’Acquirente Proprietario ad occuparsi della manutenzione, dovrà rispettare le istruzioni riportate nel manuale
di volo per la manutenzione dell’apparecchio, del motore, dell’elica e degli equipaggiamenti -inclusi quelli avionici
installati-, seguendo le procedure di impiego fornite. Gli obblighi di manutenzione comprendono altresì le ispezioni e
le sostituzioni obbligatorie, da annotarsi sui dispositivi previsti per legge (in Italia sul libretto rilasciato da AeCI).
7. È esclusa la responsabilità di Eurofly in caso di omessa manutenzione nei termini indicati ai paragrafi 5 e 6 e/o nel caso
in cui la manutenzione e le verifiche circa l’efficienza del velivolo siano operate direttamente dall’acquirente e/o
proprietario o da un terzo non autorizzato da Eurofly.
8. Il Compratore proprietario assume gli obblighi di legge sul trasferimento di proprietà, che in Italia comprende
l’obbligo, a proprie spese, di rendere pubblico il presente atto mediante trascrizione nell’apposito registro, nelle forme
e con le modalità previste dagli artt. 867, 868 e 870 Codice della Navigazione, in combinato disposto con gli artt. 253
e 256 Codice della Navigazione e art. 2657 e ss. c.c., nei termini di legge.
9. Relativamente ai VDS che siano immatricolati in Italia, sarà onere del Compratore proprietario presentare la domanda
di iscrizione del velivolo al registro di cui all’art. 5 lett. c) DPCM 20.10.2004 per la circolazione dell’apparecchio sul
territorio nazionale e per ogni suo ulteriore utilizzo. In caso di vendita di VDS al di fuori del territorio nazionale,
l’acquirente assume gli obblighi di registrazione e/o immatricolazione secondo la normativa vigente nel Paese di
destinazione.
10. Il Venditore prende atto che il Compratore dichiara di essere in possesso degli attestati di idoneità, delle abilitazioni e
delle qualifiche di cui all’art. 11 DPR n. 133/2010, rilasciati dalle Autorità e dagli enti competenti per il pilotaggio VDS.
11. L’acquirente è consapevole che ai sensi dell’art. 3 DPR n. 133/2010 il Pilota è responsabile dell’apparecchio nel rispetto
della normativa vigente, ed è tenuto, prima dell’inizio ed in ogni fase del volo, ad accertarsi dell’efficienza
dell’apparecchio VDS e degli equipaggiamenti necessari per la tipologia di volo che intende effettuare, dovendo
adottare, in base alle proprie competenze e conoscenze e ad ogni altra circostanza di tempo e di luogo, tutte le
misure idonee affinché il volo non pregiudichi la propria incolumità e quella dei terzi.
Eurofly S.r.l. declina dunque ogni responsabilità per danni subiti dal Compratore proprietario e/o da terzi e/o
conseguenze di qualsiasi natura derivanti da un uso improprio dell’apparecchio compravenduto e/o dall’utilizzo del
medesimo in contrasto con le leggi ed i regolamenti vigenti.
12. Al presente contratto si applica la legge italiana. Foro esclusivamente competente è il Tribunale di Vicenza – Italy.